Socialize

Ucraina: legge marziale nelle zone di confine, così Kiev risponde alla Russia

    di  .  Scritto  il  27 novembre 2018  alle  12:14.

Il parlamento ucraino ha approvato il piano presidenziale per imporre la legge marziale in alcune zone del Paese in seguito alla cattura di tre navi della sua marina militare da parte della Russia.

Il presidente Petro Poroshenko ha affermato che il provvedimento avrà una durata di 30 giorni e riguarderà alcune zone di frontiera considerati vulnerabili ad attacchi russi.

Sulla base della legge marziale, le autorità ucraine possono bandire proteste e scioperi, inoltre semplici cittadini possono essere richiamati alle armi.

Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso “preoccupazione” per la decisione dell’Ucraina; la versione russa su quanto avvenuto al largo delle coste della Crimea sostiene e che le navi catturate avessero violato le acque territoriali russe.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *