Socialize

Verso la conferenza per la Libia di Palermo: Conte vola a Tunisi

    di  .  Scritto  il  2 novembre 2018  alle  11:16.

Il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte è  stamattina in Tunisia per una missione lampo nel Paese nordafricano, parte del percorso preparatorio verso la Conferenza internazionale per la Libia in programma a Palermo il 12 e il 13 novembre. 

In base all’agenda resa nota, Conte si incontrerà con il presidente tunisino Beji Caid Essebsi, al palazzo presidenziale di Cartagine. A seguire, è in programma una riunione bilaterale con il primo ministro tunisino, Youssef Chahed, nella sede della presidenza del governo. Al termine dell’incontro, intorno alle 13, dovrebbe tenersi una conferenza stampa congiunta.

Al centro dei colloqui istituzionali la preparazione della conferenza per la Libia organizzata dall’Italia.

Con le autorità tunisine Conte avrà inoltre modo di affrontare anche i temi della cooperazione nella lotta al terrorismo e della gestione dei flussi migratori.

Un capitolo a parte sarà dedicato alla cooperazione economica: l’Italia è il secondo partner commerciale della Tunisia con un interscambio bilaterale che, nel 2017, si è assestato attorno ai 5,6 miliardi di euro, con un saldo in attivo. L’Italia è il secondo cliente e il primo fornitore della Tunisia, con una quota di mercato del 15,5%. Diversi i progetti di collaborazione, oltre 850 le società italiane presenti in Tunisia, tra cui Eni, Ansaldo.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *