Socialize

Yemen: una ‘silenziosa’ guerra contro innocenti senza voce

    di  .  Scritto  il  15 ottobre 2018  alle  7:00.

Almeno 15 persone, tutti civili, sono stati uccisi ieri quando il minibus su cui si trovavano a bordo è stato colpito nel corso di un attacco ancora da chiarire. La notizia è stata riferita dall’Onu secondo cui il fatto è avvenuto nella provincia di Hodeida.

Se l’Onu non ha precisato la natura dell’attacco, sono stati i ribelli Houthi ad accusare la coalizione militare guidata dall’Arabia Saudita. Contattate dall’Afp, le autorità saudite non hanno rilasciato commenti.

Quella di ieri è solo l’ennesima prova di come il conflitto in Yemen, nel silenzio dei media, stia continuando a macinare vittime civili. Un teatro di conflitto dove a confrontarsi sono gruppi locali sostenuti direttamente da sponsor regionali che a loro volta hanno la possibilità di attingere ai grandi arsenali messi a disposizione da potenze globali. Una catena infernale che vede alla base della sua piramide corpi senza vita di bambini, donne e uomini colpevoli solo di essere nati in uno Yemen precipitato in una guerra che non sembra avere fine.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *