Socialize

Siria: venti di guerra su Idlib, timori per una nuova catastrofe umanitaria

    di  .  Scritto  il  13 settembre 2018  alle  7:00.

Un rapporto di 24 pagine di una commissione d’inchiesta dell’Onu – che sarà presentato il prossimo 17 settembre ma i cui contenuti stanno circolando – pone l’accento sul conflitto siriano e in particolare sugli ultimi sviluppi che vedono le forze russe e quelle siriane fedeli a Bashar Assad procedere contro Idlib, ultima vera roccaforte ribelle presente nel Paese.

Secondo il rapporto, un conflitto di ampie proporzioni porterebbe a un numero di sfollati interni senza precedenti con almeno un milione di civili in fuga.

SUl banco degli imputati ci sono tutti: attori interni ed esterni, ognuno dei quali sta portando avanti proprie agende senza tenere in conto le sorti della popolazione.

Una situazione difficile in un Paese che virtualmente conta ormai centinaia di migliaia di bambini che non hanno mai conosciuto la pace, vivendo in un contesto di conflitto che ormai va avanti dal 2011.

Il vertice dello scorso 7 settembre – che a Teheran ha riunito Iran, Turchia e Russia – di fatto non ha portato ad alcun accordo. La Turchia ha visto respinto l’ipotesi di una tregua, e diversi osservatori considerano ormai imminente un’offensiva di grande impatto su Idlib dalle conseguenze per ora solo immaginabili.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *