Socialize

Stati Uniti contro Corte penale internazionale, pronti a reagire

    di  .  Scritto  il  12 settembre 2018  alle  7:00.

Per gli Stati Uniti la Corte penale internazionale conta zero, anzi è morta. E se proverà ad aprire inchieste su cittadini statunitensi ci saranno conseguenze. Questa è la posizione e minaccia concreta di Washington contro l’organismo dell’Aja (frutto dello Statuto di Roma) sull’eventualità che si passi in rassegna l’operato in Afghanistan.

Il monito contro la Cpi è stato nello specifico espresso da Jonh Bolton, National Security Adviser del presidente Donald Trump. A sostegno della Cpi si sono mossi altri Paesi tra cui la Francia attraverso il proprio ministero degli Esteri.

Gli Stati Uniti non hanno mai aderito alla Cpi e stanno di fatto condividendo posizioni con altre grandi potenze (Cina, India, Russia).

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *