Socialize

Siete sicuri che le vostre mail siano private? Ditelo a Google

    di  .  Scritto  il  4 luglio 2018  alle  7:00.

Se siete un utente Gmail sappiate che le vostre mail potrebbero essere lette da sviluppatori di app a cui voi stessi avete dato senza volerlo autorizzazione. A confermarlo è stata la stessa Google secondo cui la pratica non va contro le sue politiche.

In particolare Google consentirebbe a sviluppatori di accedere ai calendari o a tabelle di comparazione dei prezzi e ricerche che quindi si è fatto, magari per una vacanza.

Gmail è attualmente il più popolare tra i servizi di email con circa 1,4 miliardi di utenti. Quando si collega il proprio account email a un servizio esterno, agli utenti viene spesso chiesta autorizzazione per leggere, spedire, cancellare o gestire le proprie mail. Un’autorizzazione che viene evidentemente data in automatico, senza quasi che ci si renda conto.

Secondo un articolo del Wall Street Journal, se in genere le mail sono processate da computer sulla base di algoritmi, nei casi in cui si autorizza terze parti, le mail vengono lette da sviluppatori che poi usano le informazioni ottenute per creare dei software.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *