Socialize

Emergenza ebola in Repubblica democratica del Congo, rafforzate misure sanitarie nei Paesi vicini

    di  .  Scritto  il  21 maggio 2018  alle  7:00.

I Paesi della Comunità dell’Africa orientale (Eac) hanno rafforzato le misure di sicurezza sanitarie a fronte dell’emergenza ebola intanto dichiarata nella vicina Repubblica democratica del Congo.

Secondo le ultime notizie fornite dall’Organizzazione mondiale della Sanità la situazione resta ancora a rischio dal momento che le condizioni minime di contenimento non sono state ancora raggiunte.

A preoccupare è in particolare la situazione a Bikoro, l’area della provincia dell’Equateur dove sono stati registrati i primi casi e la situazione di Mbandaka, la città di 1,2 milioni di abitanti dove almeno un caso è stato confermato.

Finora il bilancio certificato dall’Oms per il periodo 4 aprile – 17 maggio è di 45 casi e 25 morti; tre delle persone contagiate erano operatori sanitari. L’Oms ha messo in allerta nove Paesi confinanti, inclusi Congo-Brazzaville e Repubblica Centrafricana.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *