Socialize

Nel 2030 gli Usa ancora i più potenti, ma l’esercito cinese sarà quello con più risorse

    di  .  Scritto  il  28 marzo 2018  alle  7:00.

Quali saranno gli eserciti più forti nel 2030? A porsi questa domanda e a tentare delle risposte è stato il bimestrale statunitense – vicino alle posizioni repubblicane – The National Interest. Secondo questa ricostruzione, tra gli eserciti che stanno accumulando più esperienza a livello di fanteria di terra c’è quello indiano che attualmente si sta confrontando con ribelli maoisti, una ribellione in Kashmir sostenuta dal Pakistan e altri fronti minori interni. Allo stesso tempo, il continuo confronto a distanza con il Pakistan, spinge di fatto a mantenere corpi di elite sempre pronti all’azione.

Tra i Paesi francesi, secondo l’analisi fatta dal giornale americano, è la Francia la nazione che manterrà le migliori capacità militari e che probabilmente giocherà un ruolo ancora più determinante all’interno degli apparati dell’Unione Europea. Parigi può inoltre contare su un robusto complesso militare industriale e su un’esperienza accumulata in vari teatri operativi, dall’Afghanistan all’Africa occidentale.

Dopo le trasformazioni seguite alla fine della Guerra fredda, la Russia ha subito da una parte un tracollo in termini di tecnologie a disposizione e di morale; le riforme avviate hanno allo stesso tempo consentito di creare dei corpi d’elite che hanno aiutato a vincere la guerra in Cecenia e che sono stati visti operare anche in altri ambiti. Nel 2030 l’esercito russo resterà comunque un attore di primo piano sebbene l’accesso alle nuove tecnologie potrebbe rappresentare un problema.

Nel novero dei cinque restano infine Stati Uniti e Cina. Gli Stati Uniti hanno 15 anni di esperienza nella cosiddetta guerra al terrore e nel 2030 saranno ancora la prima potenza militare del pianeta. Ma la loro supremazia non sarà così netta come è oggi. Secondo il The National Interest. L’esercito cinese sta crescendo in progressione e benché non goda degli stessi finanziamenti di quello americano, ha accesso a risorse umane pressoché illimitate e controlla più risorse che non qualunque altro esercito nel mondo.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *