Socialize

Siria: anche l’Arabia Saudita ‘pronta’ a intervenire con militari e complicare il quadro

    di  .  Scritto  il  5 febbraio 2016  alle  6:00.

Anche l’Arabia Saudita è pronta a inviare uomini in Siria e ad aggiungere in questo modo un altro ingrediente esplosivo nel già pesante e lungo conflitto in corso. A dichiararlo ieri all’agenzia di stampa francese Afp è stato il generale saudita Ahmed al-Assiri secondo cui gli sforzi bellici del suo paese andrebbero contro l’Isis.arabiasauditasoldati

In Siria sono già attivi diversi gruppi armati, e i cieli sono sorvolati da bombardieri russi e bombardieri della coalizione internazionale a guida statunitense.

Le dichiarazioni sono arrivate a due giorni dalla sospensione dei colloqui di pace che l’Onu aveva avviato a inizio mese a Ginevra. I colloqui sono però entrati quasi immediatamente in una spirale negativa probabilmente a causa delle vittoriose spinte offensive dell’esercito siriano che ha preso l’iniziativa in diverse zone del paese, in particolare ad Aleppo, Deraa e a nord di Latakia.

Il generale Assiri ha parlato in qualità di portavoce di una coalizione guidata da Riad e attiva in Yemen dove sono in corso scontri con ribelli al-Houthi.
In sviluppi ulteriori, ieri a Londra il gruppo dei paesi donatori della Siria si è impegnato per 10 miliardi di dollari in aiuti da destinare ai cittadini siriani colpiti dal conflitto.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *