Socialize

India: quarto test in pochi mesi per il Prithvi II, missile nucleare a media gittata

    di  .  Scritto  il  8 gennaio 2014  alle  6:00.

L’India ha testato con successo, per la quarta volta in pochi mesi, il missile balistico Prithvi II (“Terra”, in sanscrito) , con un raggio d’azione di 350 chilometri e in grado di trasportare una testata nucleare di mezza tonnellate. Il lancio è avvenuto ieri nel distretto di Balasore, nello stato orientale di Odisha, in una delle installazioni dell’Organizzazione per la Ricerca e lo Sviluppo della Difesa indiana (Drdo).IndiaPrithviII

Secondo l’agenzia di notizie locale Ians, che cita MVKV Prasad, direttore del Drdo, “il test è stato condotto da un comando di forze speciali, come parte di un’esercitazione. La missione si è rivelata un successo”.

Il Prithvi II è stato lanciato tre volte lo scorso anno, l’ultima volta in dicembre.

L’India ha recentemente testato anche l’Agni III, con capacità nucleare e raggio d’azione di 3.000 chilometri, l’Agni IV, 4.000 chilometri e l’Agni V, 5.000 chilometri. I tecnici sono al lavoro per lo sviluppo dell’Agni VI, un missile a lunga gittata ideato per trasportare più testate nucleari e dunque effettuare attacchi multipli.

Da anni l’India è in competizione con il vicino Pakistan – che detieni armi nucleari ed è il suo principale rivale nel subcontinente indiano – per lo sviluppo di armi nucleari.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *