Socialize

Stati Uniti: Guantanamo, due detenuti trasferiti in Arabia Saudita

    di  .  Scritto  il  17 dicembre 2013  alle  6:00.

Il dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha annunciato il trasferimento in Arabia Saudita di due detenuti di Guantanamo, lasciando così un saldo di 160 prigionieri ospiti nel carcere della base statunitense in territorio cubano.guantanamo

Dopo un “esame approfondito” dei loro casi, realizzato da sei dipartimenti e agenzia appositamente incaricati, è stato disposto il trasferimento in Arabia Saudita per Saad Muhammad Husayn Qahtani e Hamoud Abdullah Hamoud, ha riferito ieri il Pentagono.

“Gli Stati Uniti hanno compiuti progressi sostanziali nel trasferimento responsabile dei detenuti di Guantanamo, nonostante le onerose restrizioni legislative che ostacolano i nostri sforzi”, recita un comunicato di Paul Lewis, incaricato speciale del dipartimento della Difesa per la chiusura di Guantanamo.

Ha detto che lui e il suo omologo del Dipartimento di Stato sono “impegnati” nel trasferimento del “numero massimo possibile di detenuti (…) Lavoriamo per ridurre la popolazione carceraria e chiudere finalmente queste strutture”.

Sebbene le restrizioni al trasferimento dei detenuti di Guantanamo siano dibattute al congresso, il presidente Barack Obama cerca di accelerare il rimpatrio e dunque chiudere la prigione, dodici anni dopo la sua apertura all’interno della base navale statunitense nel sud-est dell’isola di Cuba.

Prima di questi ultimi trasferimenti, erano 83 i detenuti di Guantanamo, di cui 56 yemeniti, in attesa di essere liberati.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *