Socialize

Stati Uniti: eugenetica, ispanici della California vittime delle sterilizzazioni forzate

    di  .  Scritto  il  31 maggio 2013  alle  6:00.

Tra il 20 e il 30% di almeno 20.108 sterilizzazioni forzate sotto le leggi eugenetiche vigenti in California fino al 1978 sono state praticate a persone con cognomi ispanici.Eugenics-Building-OLD

Lo rivela uno studio dell’Università del Michigan, secondo il quale queste sterilizzazioni sono state condotte tra il 1909 e il 1964, anche se la legge è rimasta in vigore in California fino al 1979.

La California è stata nel 1909 il secondo stato degli Usa ad emanare una legge di sterilizzazione e nel 1921 aveva realizzato l’80% dei casi a livello nazionale.

I pazienti con cognomi ispanici, soprattutto originari del Messico e con limitate risorse economiche, ospiti di istituti psichiatrici della California sono stati sterilizzati a “tassi sproporzionati”, che vanno dal 20 al 30%, recita lo studio.

Tra il 1922 e il 1952, il 23% delle richieste di sterilizzazione nella Pacifico Colony, un istituto per persone con basso quoziente intellettivo, ha interessato i pazienti con cognomi ispanici. In alcuni anni la percentuale ha superato il 30%, e nel 1939 è arrivata al 36%.

Le 20.000 sterilizzazioni della California sono state praticate in istituti psichiatrici sugli allora chiamati “deboli di mente”. Solo nella Pacifico Colony sono state effettuate 2.000 procedure.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Un commento a Stati Uniti: eugenetica, ispanici della California vittime delle sterilizzazioni forzate

  1. Dario Rispondi

    2 giugno 2013 alle 10:29

    È possibile avere il Link allo studio citato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *