Socialize

Sudafrica: ore contate per Zuma, negoziati in corso per le sue dimissioni

    di  .  Scritto  il  7 febbraio 2018  alle  10:05.

Sono giorni e ore di attesa e tensione in Sudafrica dove cresce la pressione dell’African National Congress perché il presidente Jacob Zuma si dimetta. Accusato di corruzione, con il nuovo leader del partito – Cyril Ramaphosa – che spinge in direzione contraria alla sua, Zuma è stato costretto a rinviare il discorso alla nazione dopo una decisione in tal senso del parlamento.

La prossima scadenza che potrebbe essere decisiva è la riunione della Commissione esecutiva nazionale che è stata fissata per il 17 e il 18 febbraio; un organismo che ha il potere di rimuovere il capo di Stato anche senza il suo assenso.

Ma le cose potrebbero cambiare anche prima e secondo alcune fonti sono in corso negoziati per fissare i termini della fine del mandato di Zuma.

La posizione di Zuma si è fatta più difficile dopo la vittoria di Ramaphosa e l’incalzare dell’inchiesta che riguarda i legami tra lo stesso Zuma e la potente famiglia Gupta. A pesare è però anche lo stato dell’economia e un tasso di disoccupazione che ha raggiunto il 28%.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *