Socialize

Spagna: Catalogna pronta alla secessione dopo il referendum contestato

    di  .  Scritto  il  2 ottobre 2017  alle  7:19.

Secondo il presidente della Generalitat catalana, Carles Puigdemont, la Catalogna ieri ha ottenuto il suo diritto all’indipendenza. Il governo centrale di Madrid mantiene invece la linea sostenuta dalla Corte Costituzionale secondo cui il referendum è illegale. In mezzo ci sono centinaia di feriti causati dagli scontri e dagli incidenti, e un’affluenza alle urne del 42,3% (con una vittoria dei sì all’indipendenza intorno al 90%).

“Con questa giornata di speranza e sofferenza i cittadini della Catalogna hanno vinto il diritto a uno Stato indipendente nella forma di repubblica” ha detto Puigdemont in un discorso trasmesso in televisione. “Il mio governo invierà nei prossimi giorni il risultato del referendum al parlamento catalano, il luogo dove risiede la sovranità del nostro popolo, così che esso possa agire in accordo con la legge sul referendum”.

Nella notte migliaia di persone con le bandiere della Catalogna sono scese nelle strade di Barcellona. Ma si sono formati anche capannelli di protesta di anti-indipendentisti sia a Barcellona che in altre città spagnole.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *