Socialize

Territori palestinesi: mano tesa di Hamas, Fatah ora chiede fatti

    di  .  Scritto  il  18 settembre 2017  alle  6:00.

Una nuova mano tesa, un nuovo capitolo, un nuovo sviluppo. Hamas ieri ha annunciato la volontà di riaprire i canali di comunicazione con Fatah e ha anzi espresso la volontà di arrivare ad elezioni generali per tutti i Territori palestinesi, quindi sia per la Cisgiordania che per Gaza.

Se dalle parole si arriverà a qualche fatto, è storia che si vedrà molto presto. Lo scetticismo non può essere messo da parte se solo si pensi ai tanti tentativi di riconciliazione fatti nel recente passato.

Ad ogni modo, in una nota trasmessa ieri, Hamas ha invitato il governo di unità nazionale guidato da Mahmoud Abbas (leader di Fatah e presidente dell’Anp) a ritornare a Gaza e si è detta pronta a entrare in colloqui. Il governo di unità nazionale cui si fa riferimento era stato formato nel 2014 ma non è finora mai stato in grado di operare nella Striscia.

Da parte sua, Fatah ha accolto con favore la svolta ma ha anche riferito di aspettarsi ulteriori e concrete mosse prima di fare le sue.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *