Socialize

Israele blinda il Monte del Tempio, protesta unita dei palestinesi

    di  .  Scritto  il  24 luglio 2017  alle  6:00.

L’installazione di telecamere all’entrata della Spianate delle moschee a Gerusalemme e la possibilità che Israele introduca ulteriori misure di sicurezza ha portato a nuove violenze e nuovi scontri fra palestinesi e israeliani.gerusalemme

Le misure sono state introdotte in seguito all’uccisione di due poliziotti israeliani colpiti a morte da palestinesi che si erano appostati armati nella Spianata che agli ebrei è nota come Monte del Tempio. Le nuove mosse sembrano aver coalizzato e unito i palestinesi delle varie fazioni che sostengono come gli ultimi sviluppi siano il tentativo da parte israeliana di prendere il completo controllo del luogo sacro anche a ebrei e cristiani.

Il mufti di Gerusalemme, Sheikh Muhammad Hussein, ha chiesto un ritorno alle precedenti procedure e respinto la possibilità che l’accesso al sito sacro sia regolato “da cancelli elettronici e da altre forme di occupazione”.

Sulla stampa israeliana, il fatto è stato al centro di analisi, alcune delle quali hanno evidenziato come le misure prese possano riportare i palestinesi lungo il solco dell’unità come mai era avvenuto negli ultimi dieci anni.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *