Socialize

Scozia e Gibilterra, così la Spagna tira le prime salve del dopo-Brexit

    di  .  Scritto  il  4 aprile 2017  alle  6:00.

Le prime salve consecutive dopo il lancio ufficiale di Brexit da parte della premier britannica sono arrivate dalla Spagna: una in direzione di Gibilterra, l’altra verso la Scozia.gibilterra

Il primo ‘affronto’ spagnolo ha riguardato un successo diplomatico della Spagna, la quale ha ottenuto che qualunque accordo commerciale dell’Unione Europea e della Gran Bretagna potrà essere esteso a Gibilterra solo con la luce verde di Madrid.

Territorio britannico dal 1713, la Rocca di Gibilterra è da sempre rivendicata dalla Spagna ma finora il contenzioso era rimasto confinato e in qualche modo spento fra le stanze di bruxelles. L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione riapre con forza la questione. Da parte loro le autorità di Gibilterra sono preoccupate che la Spagna possa decidere di chiudere le frontiere in maniera unilaterale.

La Spagna è intanto andata oltre, contravvenendo a una posizione che finora aveva rispettato in considerazione di rivendicazioni di autonomia simili all’interno del proprio territorio. Madrid ha dichiarato di non essere contraria all’adesione all’Unione Europea di una Scozia indipendente. Finora Londra aveva contato proprio sul veto della Spagna per contrastare i disegni autonomistici di Edinburgo.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>