Socialize

Gran Bretagna: nel giorno del Brexit, l’Europa boccia la London Stock Exchange

    di  .  Scritto  il  30 marzo 2017  alle  6:00.

Nel giorno in cui la Gran Bretagna ha ufficialmente dato il via ai negoziati per lasciare l’Unione Europea, la proposta di una unione da 21 miliardi di euro tra la London Stock Exchange e la Deutsche Borse è stata bocciata dalla Commissione Europea perché creerebbe “un monopolio di fatto in un’area cruciale come quella degli strumenti fixed income”.londonstockexchange

La proposta era sul tavolo da 13 mesi ed era stata portata avanti anche dopo il referendum con cui lo scorso anno i cittadini britannici avevano deciso di lasciare l’Unione Europea. La bocciatura do ieri è la terza dopo altri due tentativi provato con altrettanto insuccesso nel 2000 e nel 2005.

L’idea di una Borsa unica a cavallo tra Germania e Gran Bretagna non piaceva a molti e aveva suscitato critiche in Francia, Belgio, Portogallo e Paesi Bassi. Le critiche riguardavano anche l’ipotesi che, nonostante la maggioranza sarebbe stata detenuta dai tedeschi, la sede della nuova Borsa sarebbe stata Londra.

In un comunicato i vertici della London Stock Exchange hanno espresso disappunto e confermato che i termini dell’accordo fra le due parti erano stati definiti.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>