Socialize

Israele contro un rapporto dell’Onu e l’accusa di praticare apartheid

    di  .  Scritto  il  17 marzo 2017  alle  6:00.

Un rapporto della Escwa, un’agenzia delle Nazioni Unite, ha accusato Israele di aver stabilito “un regime di apartheid per opprimere e dominare il popolo palestinese”. Presentato a Beirut, il rapporto modifica la posizione finora tenuta dall’Onu rispetto alla questione israelo-palestinese.israelegiordano

Negli ultimi mesi, da più parti si sono levate critiche rispetto alla politica condotta da Israele nei Territori palestinesi. La creazione di nuove colonie, secondo diversi osservatori ed esponenti della comunità internazionale, sta di fatto rendendo meno realistica la possibilità che un giorno possa sorgere uno Stato palestinese realmente indipendente.

L’ambasciatore israeliano all’Onu, Danny Danon, ha criticato in un comunicato il rapporto definendolo “un tentativo di infangare ed etichettare falsamente l’unica vera democrazia in Medio oriente creando false analogie che ammontano a una gigantesca bugia”.

Dal rapporto ha preso comunque le distanze anche il segretario generale dell’Onu: il suo portavoce ha detto infatti detto che il documento è stato pubblicato senza preventive consultazioni con il segretariato dell’Onu e propone una visione che non riflette quella de l segretario generale.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *