Socialize

Siria: scontro fra Russia e Stati Uniti al Consiglio di sicurezza dell’Onu

    di  .  Scritto  il  1 marzo 2017  alle  9:35.

Per la prima ieri gli Stati Uniti di Donald Trump e la Russia sono venuti direttamente ‘alle maniere forti’ in una sessione del Consiglio di sicurezza, con il rappresentante di Mosca che ha posto il veto su una risoluzione contro il la Siria di Bashar al-Assad, seguito da quello cinese.onu-consigliosicurezza

La risoluzione riguardava il presunto uso di armi chimiche da parte delle forze di Assad ed era sostenuta dagli Stati Uniti e dal blocco dei Paesi occidentali.

Quello di ieri è stato il settimo veto posto dalla Russia su provvedimenti anti-Assad, il primo nell’era della nuova amministrazione americana succeduta a quella di Barack Obama.

L’ambasciatore americano all’Onu ha definito “barbare” le azioni condotte da Assad e ha accusato Russia e Cina di “mettere la loro vicinanza ad Assad davanti alla sicurezza globale”.

Se approvata la risoluzione avrebbe portato a sanzioni contro un gruppo di ufficiali siriani e contro entità accusati di aver utilizzato barili esplosivi alla clorina in aree controllate dall’opposizione.

La Russia aveva chiarito la propria posizione nei giorni scorsi con dichiarazioni dello stesso Vladimir Putin. “Qualunque sanzione contro la leadership siriana – aveva detto il presidente russo – sarebbe totalmente inappropriata. Non aiuterebbe il processo di pace in corso e ne minaccerebbe soltanto la tenuta”.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *