Socialize

Sesso? No, grazie. Per molti giapponesi sarà un San Valentino di astinenza

    di  .  Scritto  il  14 febbraio 2017  alle  7:10.

Sarà un San Valentino molto platonico quello vissuto da centinaia di migliaia di coppie giapponesi. Secondo un sondaggio commissionato e pubblicato dall’Associazione giapponese per la pianificazione familiare, quasi la metà delle coppie nipponiche fatica ad avere rapporti regolari e fa sesso non più 10 o 12 volte l’anno, meno di una volta al mese.

Il 47,2% degli intervistati ha confessato di vivere un matrimonio ‘platonico’, condito al massimo di baci; una percentuale che secondo l’associazione è in aumento.Japanese-couple

L’indice più alto di ‘astinenza’ si raggiunge con le persone sulla quarantina che sono prese più dal lavoro e da altre necessità familiari. Il 22% delle donne ha sostenuto che fare l’amore è “problematico”; il 35,2% degli uomini ha detto a sua volta “di essere troppo stanco” all’idea.

Secondo vari esperti una delle cause di quanto sta avvenendo è da collegare all’alto numero di ore di lavoro e straordinari generalmente affrontato dai lavoratori giapponesi. Sta di fatto che contemporaneamente è aumentato il numero di persone single che ha mai avuto esperienze sessuali: per la fascia di età 18-34 anni, la percentuale di verginità è del 42% per gli uomini e del 44% per le donne.

Altra conseguenza riguarda la situazione demografica: ai ritmi attuali la popolazione giapponese passerà dagli attuali 127 milioni di abitanti a 86 milioni entro il 2060.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *