Socialize

Dopo condanna Onu sulle colonie, Israele taglia gli aiuti allo sviluppo destinati a Dakar

    di  .  Scritto  il  4 gennaio 2017  alle  11:52.

consiglio sicurezza onuE’ il Senegal il primo Paese che ha concretamente ‘pagato’ l’esito del voto con cui lo scorso 23 dicembre il Consiglio di sicurezza dell’Onu ha condannato gli insediamenti dei coloni israeliani nei Territori palestinesi accusando Israele di mettere in questo modo a rischio la possibilità di giungere un giorno ad una pace secondo la teoria di due Stati per due popoli.

La risoluzione – inizialmente abbozzata dall’Egitto che poi non l’aveva però presentata – è stata presentata da Senegal, Nuova Zelanda, Venezuela e Malesia. Contro questi Paesi, il governo di Benjamin Netanyahu ha annunciato misure di ‘rappresaglia’.

Nei confronti del Paese africano, come riferisce una nota del ministero degli Esteri israeliano, “Netanyahu ha ordinato la cancellazione di una visita in Israele pianificata dal ministro degli Esteri senegalese. E ha ordinato la cancellazione di programmi di aiuto destinati al Senegal e di eventuali viaggi in Israele degli ambasciatori non residenti dello stesso Senegal e della Nuova Zelanda”.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *