Socialize

Emirati e British Petroleum a nozze, uno scambio di quote che vale miliardi

    di  .  Scritto  il  19 dicembre 2016  alle  6:00.

Abu Dhabi e British Petroleum hanno firmato un accordo che porta i primi a diventare tra i più importanti azionisti della società britannica e i secondi a entrare pesantemente nella produzione petrolifera dell’Emirato.

AppleMark

Secondo l’accordo firmato ieri, BP cede il 2% delle quote ad Abu Dhabi; in cambio, BP prende il 10% della Adco, società che controlla le riserve offshore che rappresentano la quasi totalità della produzione petrolifera di Abu Dhabi.

Con il 2% delle quote Abud Dhabi sarà fra i dieci principali azionisti, davanti al Kuwait che detiene l’1,7% del capitale sociale, ma dietro a Blackrock, che è il più grande azionista con il 5,4%.

“Questo accordo – ha riferito in un comunicato Bob Dudley, amministratore delegato di BP – ci fornisce un accesso a lungo termine a risorse significative e competitive che già conosciamo bene”.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *