Socialize

Iraq: comincia l’offensiva contro Mosul, apprensione per i civili

    di  .  Scritto  il  18 ottobre 2016  alle  6:00.

E’ cominciata ieri, potrebbe durare giorni o mesi, può segnare la fine dell’Isis, almeno così come la conosciamo adesso: è l’offensiva dell’esercito iracheno per riprendere Mosul, una tra le più importanti città irachene, sicuramente la più importante tra le città conquistate dai combattenti jihadisti negli ultimi due anni e mezzo.iraqisil2

L’offensiva è cominciata alle prime ore di ieri, poche ore dopo le Nazioni Unite hanno espresso preoccupazione per le sorti della popolazione civile.

Le milizie curde hanno preso il controllo di diversi villaggi nell’area attorno a Mosul, mentre l’offensiva vera e propria spetta alle truppe irachene.

Il bilancio della prima giornata non è chiaro, ma di certo le truppe fedeli a Baghdad hanno ridotto le distanze tra loro e le prime linee dell’Isis; quest’ultima si sta nel frattempo affidando alle tecniche già viste in passato, compreso l’impiego di combattenti suicidi.

A sostegno dell’offensiva ci sono anche aerei da combattimento statunitensi e britannici. Nelle operazioni di terra sarebbero coinvolti circa 30.000 uomini; di fronte a loro un numero variabile di combattenti Isis, tra i 4 e gli 8 mila.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *