Socialize

Londra sempre meno british, e il sindaco lancia un’inchiesta sul caro mattone

    di  .  Scritto  il  30 settembre 2016  alle  6:00.

Troppo denaro forse, troppi investimenti dall’estero sul mattone, forse. Di certo c’è che trovare casa a Londra per una coppia di classe media è diventata una missione molto difficile. Talmente difficile che il sindaco della capitale britannica, Sadiq Khan, ha deciso di organizzare la ricerca più approfondita mai realizzata per misurare l’estensione del problema.londravauxhall

Secondo notizie riferite dal quotidiano The Guardian, Khan ha espresso grande preoccupazione riguardo il crescente numero di abitazioni possedute da investitori stranieri. “E’ chiaro – ha detto – che dobbiamo capire meglio i differenti ruoli giocati dai flussi di denaro di derivazione estera a Londra, capire la portata di quanto sta avvenendo e mettere in campo azioni a sostegno dello sviluppo  e di aiuto ai cittadini che cercano casa.

Di recente era stata proprio un’inchiesta del Guardian a gettare la luce su questo fenomeno rivelando come un blocco di 214 appartamenti di lusso di uno stabile di 50 piani situato a Vauxhall, fosse per il 60% di proprietà straniera, e come molti di questi appartamenti fossero non occupati.

Secondo alcuni studi, nei prossimi anni il flusso di denaro dall’estero diretto in investimenti immobiliari potrebbe anche aumentare con l’arrivo di una nuova ondata di investitori medi dalla Cina.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *