Socialize

Bikini o burkini? In Francia è diventata una questione nazionale

    di  .  Scritto  il  18 agosto 2016  alle  6:00.

Bikini o burkini? Quanti centimetri di corpo scoperto dividono la possibilità o meno di frequentare una spiaggia francese? Questo interrogativo/tema è al centro di un grande dibattito che si sta sviluppando in Francia in seguito a una serie di ordinanze comunali che per motivi di sicurezza hanno interdetto l’uso della battigia a donne vestite con burkini, il costume da bagno tutto d’un pezzo dalla testa ai piedi usato da alcune donne musulmane.spiaggia

Tutto è cominciato dopo la cancellazione di un evento ‘burkini’ inizialmente programmato in un Parco tematico di Marsiglia. Subito dopo, a Cannes, quindi a pochi chilometri da Nizza e dal luogo dell’ultimo attentato di matrice religiosa, il sindaco ha bandito l’uso del burkini in spiaggia imponendo una sazione a carico dei trasgressori.

Quindi, ultimo fatto di cronaca, domenica scorsa quattro persone sono rimaste ferite in Corsica quando un gruppo di locali è venuto alle mani con un gruppo di donne vestite di burkini. Il punto, come si chiedono anche alcuni media arabi, è se parliamo di laicità o di sicurezza? Ma anche di quali effetti queste decisioni avranno sulle comunità musulmane in Europa.

Contro le decisioni di Cannes si sono sollevate alcune organizzazioni per i diritti umani, tra cui la Lega dei diritti umani; quest’ultima, con un esposto presentato da Patrice Spinosi a nome della Lega, ha ottenuto che il caso sia discusso già domani da un tribunale di Nizza.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *