Socialize

Stati Uniti: Trump, Clinton o Sanders? Comunque vadano saranno elezioni ‘storiche’

    di  .  Scritto  il  5 maggio 2016  alle  6:00.

La sfida sarà – dovrebbe essere – tra il repubblicano Donald Trump e la democratica Hillary Clinton. Le primarie stanno dando questo verdetto dopo l’ultima vittoria di Trump su Ted Cruz, che si è ritirato dalla corsa, e nonostante la sconfitta della Clinton nello Stato dell’Indiana dove ha prevalso Bernie Sanders.statiuniticlintonsanderstrump

Se la presenza della Clinton era stata data probabile da mesi (se non da anni), quella del miliardario Trump era considerata improbabile da tutti i sondaggi solo 12 mesi fa. Trump invece ha innestato una marcia che nessuno è stato capace di contrastare benché avesse quasi tutto il suo partito contro.

Considerando anche Sanders, chiunque dei tre ancora in lizza sarà eletto presidente, sarà o il più anziano (nel caso di Trump e Sanders) o il secondo più anziano presidente (Clinton) mai eletto nella storia statunitense. Inoltre comunque vada sarà la prima ‘gara’ presidenziale dal 1944 che vedrà di fronte cittadini di New York, dal momento che tutti e tre vivono nella Grande Mela.

Dovesse vincere Trump si tratterà della vittoria del candidato che ha speso meno soldi in campagna elettorale negli ultimi anni: attualmente Trump ha investito 49 milioni di dollari, 36 dei quali tirati fuori personalmente; la Clinton ne ha spesi finora 187. Trump sarebbe inoltre il primo in 60 ad essere eletto senza mai avere avuto un’esperienza al Congresso o come governatore.

Altro fatto che sembra dover rendere storica questa elezione è il fattore donna: se eletta, Hillary Clinton sarà la prima presidente donna degli Stati Uniti e sarebbe inoltre la prima democratica a succedere in maniera diretta a un presidente democratico dal 1857.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *