Socialize

Brasile: la crisi investe anche la moda, a San Paolo una ‘Settimana’ da dimenticare

    di  .  Scritto  il  2 maggio 2016  alle  6:00.

Si è fatta sentire anche sulla passerella della Settimana della moda di San Paulo la crisi economica e politica che sta stringendo il Brasile. Secondo fonti di stampa locale, le modelle che hanno affollato in questi giorni San Paolo hanno ricevuto salari più bassi che non negli anni scorsi e alcune grandi firme non si sono nemmeno presentate.Brasilesettimanamoda

D’altra parte sono i numeri a dire la verità sullo stato di salute dell’economia brasiliana. Il pil si è ridotto di quasi il 4% lo scorso anno e secondo varie stime comincerà a risalire la china soltanto nel 2017.

Il ricordo del Brasile, come di un paese dinamico e un mercato da 200 milioni di abitanti, si è appannato, e la caduta è stata resa più scomoda dalle inchieste sulla corruzione che hanno scosso persino la presidente Dilma Rousseff.

Tutto questo ha avuto effetti diretti sul mondo della moda locale e di conseguenza sulla Settimana di San Paolo. L’edizione di quest’anno è stata una delle più spente con un’affluenza di pubblico ridotto e alcuni sponsor in meno che si sono fatti sentire. D’altra parte, come certificato dall’Associazione brasiliana dell’industria tessile, il settore ha fatto registrare nel 2015 un passo indietro del 31%.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *