Socialize

Cina: un piano per diventare una superpotenza del calcio… entro il 2050

    di  .  Scritto  il  12 aprile 2016  alle  6:00.

Un piano per diventare una potenza calcistica entro il 2050. Perché il paese finalmente pesi anche nello sport più popolare del mondo. E i numeri danno un’idea della serietà di questo progetto: coinvolgimento in attività calcistiche di almeno 50 milioni di persone tra bambini e adulti; costruzione di 20.000 centri di allenamento e di 70.000 campi di calcio. Il tutto entro il 2020. Così la Cina si prepara ad ampliare il ruolo di superpotenza che già può vantare in altri ambiti.calciocina

Il piano è stato pubblicato dall’Associazione calcistica cinese e prevede un primo step agonistico entro il 2030. Per quell’anno la Cina intende essere una delle prime nazioni calcistiche d’Asia sia a livello maschile che femminile, e per quell’anno intende avere uno stadio di calcio ogni 10.000 abitanti.

La strada da percorrere è tanta. Attualmente la selezione nazionale cinese occupa la 81ma posizione nella classifica della Fifa e il sistema calcistico nazionale ha anche conosciuto una prima ondata di arresti per corruzione e per partite truccate. L’entusiasmo però c’è e i programmi, almeno sulla carta, sono molto chiari.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *