Socialize

Cuba e Stati Uniti saranno più vicini, un accordo riapre i cieli alle linee aeree

    di  .  Scritto  il  17 febbraio 2016  alle  6:00.

Prosegue la marcia di riavvicinamento tra Cuba e Stati Uniti. I due paesi hanno firmato un accordo che consentirà di riaprire le rotte aree commerciali ormai ferme da più di 50 anni. Attualmente soltanto alcuni voli charter sono operativi, con il nuovo accordo – che dovrebbe entrare in vigore il prossimo autunno – si potrebbe arrivare anche a 110 voli al giorno.cubamarina

Il segretario dei Trasporti americano, Anthony Foxx, ha definito l’intesa “una pietra miliare nell’impegno degli Stati Uniti verso Cuba”. Il ministro dei Trasporti cubano, Adel Rodriguez, ha parlato a sua volta di “una nuova era”.

Gli ultimi sviluppi seguono la storica apertura di fine 2014 mediata dal Vaticano e concretizzata dai presidenti Raul Castro e Barack Obama che si cinontrarono pe rla prima volta il successivo aprile a Panama. Da allora diversi passi sonobstati fatti tra i quali la riapertura delle rispettive sedi diplomatiche con la visita all’Avana del segretario di Stato americano John Kerry.

Unico tassello importante ancora da sistemare è la normalizzazione degli scambi commerciali che è rimasto finora bloccato per l’opposizione dei repubblicani al Congresso.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *