Socialize

Storico incontro a Singapore, stretta di mano e colloqui tra i leader di Cina e Taiwan

    di  .  Scritto  il  7 novembre 2015  alle  15:09.

Dopo 60 anni, i leader di Cina e Taiwan hanno tenuto a Singapore un incontro già definito dai media internazionali ‘storico’. A stringersi la mano prima di avviare colloqui sono stati il presidente cinese Xi Jinping e il presidente di Taiwan Ma Ying-jeou.cinataiwan

La Cina considera da sempre Taiwan una provincia ribelle che è destinata a riunirsi con la madre patria. Ma molti cittadini di Taiwan ci considerano indipendenti a tutti gli effetti e guardano con preoccupazione alla crescente influenza della Cina.

“Questo incontro apre un capitolo storico nelle nostre relazioni e storico sarà ricordato questo giorno” ha detto Jinping. “Ciascuna controparte dovrebbe rispettare i valori e il sistema di vita dell’altro” ha risposto Ma Ying-jeou.

Le relazioni tra i due paesi sono migliorate sensibilmente da quando c’è Ying-jeou alla presidenza ovvero dal 2008. Da allora sono stati rafforzati i rapporti economici, sono stati migliorati i collegamenti turistici ed è stato sottoscritto un patto commerciale.  

Secondo fonti di Taiwan, Ying-jeou ha chiesto di ridurre le ostlità lungo lo stretto che divide i due paesi, di aumentare ancora le relazioni commerciali e di stabilire una linea telefonica diretta tra i governo. Sviluppi possibili che sono stati confermati dal presidente cinese.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *