Socialize

Cile: stato d’emergenza, un milione di persone in fuga

    di  .  Scritto  il  18 settembre 2015  alle  6:00.

Il governo cileno ha dichiarato ieri lo stato d’emergenza in una regione centrale del paese in seguito a un terremoto che ha causato 11 morti. Al decisione ha comportato il momentaneo allontanamento di un milione di persone nel timore di uno tsunami.

Sulla città costiera di Coquimbo si sono abbattute onde di quasi cinque metri. Il terremoto, di magnitudo 8,3, è durato circa tre minuti.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *