Socialize

Arranca l’economia del Brasile, il governo approva tagli alla spesa pubblica e nuove tasse

    di  .  Scritto  il  16 settembre 2015  alle  6:00.

Il governo brasiliano ha annunciato un pacchetto di misure economiche di 7 miliardi di dollari che prevede tagli alla spesa pubblica e aumento delle tasse. Le decisioni sono state prese in considerazione del buco di bilancio che si prospetta nel 2016 e rimettono in piazza una tassa sulle transazioni che era stata eliminata otto anni fa.brasile

Dopo aver viaggiato per anni con ampi margini di crescita, l’economia del Brasile sta segnando il passo. Una dinamica concomitante a processi per corruzione che hanno messo in discussione l’architettura economia su cui ha poggiato finora il paese.

Le misure sono state annunciate dal ministro delle Finanze Joaquim Levy e rappresentano un colpo anche per le politiche del capo dello Stato Dilma Rousseff e per il suo partito.

I tagli colpiranno progetti di alcune grandi infrastrutture ma anche alcuni programmi sociali che andavano a beneficio degli strati più poveri della popolazione.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *