Socialize

El Salvador: per donne e piccole imprese nasce Banco Azul

    di  .  Scritto  il  2 settembre 2015  alle  7:00.

bancoazulelsalvadorHa inaugurato ufficialmente le sue operazioni in Salvador il “Banco Zul”, costituito al 100% da capitale locale, nato con l’obiettivo di sostenere tutti i segmenti del mercato, ma in particolare le piccole imprese e i progetti al femminile.

“Abbiamo osato, dopo 38 anni, fondare una banca salvadoregna e la cosa più importante che offriamo come biglietto da visita è il nostro spirito imprenditoriale e di servizio” ha detto solenne il presidente Carlos Araujo, parlando dalla sede centrale dell’istituto, a San Salvador.

Nato con un capitale sociale di 60 milioni di dollari, apportato da 1410 azionisti, il “Banco Azul” è presente con le sue filiali in diverse zone del Gran San Salvador, Santa Ana e San Miguel. La decima sarà ubicata a Merliot e dovrebbe aprire entro la fine dell’anno.

“Le donne rappresentano oltre il 52% della popolazione salvadoregna. Per la maggior parte hanno una vita lavorativa, molte sono libere professioniste. Senza dubbio avranno un posto speciale nella nostra banca” ha promesso Araujo.

L’idea della nuova banca ha preso spunto da una serie di studi che hanno fornito dati importanti sul ruolo delle donne nel segmento delle piccole e medie imprese in Salvador, rivelatesi responsabili ed efficaci nonché bisognose di assistenza da parte delle istituzioni bancarie.

“Puntiamo a concedere prestiti fino a 75 milioni di dollari nell’arco del primo anno di operazioni” ha assicurato il presidente di “Banco Azul”.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *