Socialize

Nigeria: indagine del governo sulla sicurezza negli impianti Agip

    di  .  Scritto  il  20 luglio 2015  alle  6:00.

Il governo dello stato nigeriano di Bayelsa ha reso nota l’intenzione di voler avviare un’inchiesta per verificare lo stato di sicurezza degli impianti di proprietà della sussidiaria locale del gruppo Eni, la Nigerian Agip Oil Company (Naoc), dopo una serie di incidenti che hanno interessato i suoi impianti causando la settimana scorsa almeno una decina di vittime.nigeriapetrolio4

A riportarlo sono i media locali citando il governatore dello stato di Bayelsa, Seriake Dickson, che ha ordinato un’indagine forense sull’esplosione dell’oleodotto Tebidaba-Clough Creek, avvenuta lo scorso 9 luglio, temendo che le cause dell’incidente non venissero approfondite in modo adeguato.

Secondo Dickson, infatti, la compagnia petrolifera sarebbe responsabile di non aver rispettato gli standard di sicurezza e le norme di protezione ambientale previste a livello internazionale.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Nessun articolo correlato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *