Socialize

Tra Bolivi e Cile, la coca viaggia con i lama

    di  .  Scritto  il  26 giugno 2015  alle  6:00.

L’uso sempre più frequente di greggi di lama per trasportare cocaina dalla in Cile dalle zone di pascolo situate da un lato e dall’altro della frontiera ha messo in allerta le forze antidroga della Bolivia. La droga viene camuffata nel pelo degli animali, ma anche introdotta in capsule nei loro stomaci, stando a quanto trapelato dalla Fuerza Especial de Lucha contra el Narcotráfico (Felcn).boliviacampodicoca

Le greggi, che prima attraversavano il confine una, due volte al giorno, in cerca di cibo, ora lo fanno anche cinque volte, quanto basta per destare i sospetti delle autorità che hanno cominciato a ispezionare attentamente gli animali, vedendoli confermati. Si stima che un gregge di 50 lama possa arrivare a trasportare per ogni viaggio fino a 100 chili di cocaina: negli ultimi quattro mesi sono stati scoperti fra i 30 e i 50 carichi di questa portata, principalmente nelle aree di frontiera dei dipartimenti di Oruro e Potosí, nell’altopiano boliviano.

Il ministro dell’Interno, Carlos Romero, ha confermato le indiscrezioni, ammettendo che la creatività dei narcotrafficanti ha ormai raggiunto ogni limite. Per tutta risposta, il governo di Evo Morales ha annunciato il rafforzamenti dei controlli ai confini col Cile. La Bolivia resta infatti, con Perù e Colombia, uno dei tre principali produttori mondiali di foglia di coca, ingrediente principale per sintetizzare il suo derivato illegale, sebbene una parte importante della produzione sia destinata al mercato interno – usi culturali e medicinali riconosciuti dalla Costituzione. Dall’inizio dell’anno, la Fuerza Especial de Lucha contra el Narcotráfico ha sequestrato 48,2 tonnellate di droga – 34,8 di marihuana e 13,4 di cocaina – ha arrestato 1.653 persone e distrutto 1.485 laboratori clandestini.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *