Socialize

Unione Africana più vicina all’indipendenza finanziaria

    di  .  Scritto  il  12 giugno 2015  alle  8:00.

I rappresentanti degli Stati membri dell’Unione africana (UA) hanno confermato ieri di essere determinati a raggiungere entro il prossimo anno l’indipendenza finanziaria per l’organizzazione.

Lo si apprende dai media continentali che hanno riportato l’esito degli incontri tenuti ieri nel corso degli incontri preliminari del 25° vertice dell’Unione Africana in corso a Johannesburg fino al 15 giugno.unioneafricana

L’UA è in grado di riuscire a coprire il proprio bilancio già nel 2016, ha detto il presidente del Consiglio esecutivo dell’Unione Africana, Simbarashe Mumbengegwi, il quale, parlando coi giornalisti, ha precisato che gli stati membri si sono impegnati a finanziare il bilancio di funzionamento dell’organismo continentale, utilizzando principalmente risorse nazionali.

“A partire dal 2016, gli Stati membri dovranno finanziare il 100% del bilancio di funzionamento, almeno il 75% del bilancio del programma e almeno il 25% del bilancio per le operazioni di mantenimento della pace” ha detto.

Dalla sua creazione nel 1963, l’Organizzazione per l’Unità Africana (OUA), predecessore dell’UA, aveva sperimentato notevoli problemi finanziari, a causa del fatto che molti paesi membri non pagavano le quote dovute, costringendo l’organismo a dipendere da finanziamenti esteri.

Sudafrica, Libia, Egitto, Nigeria e Algeria garantiscono attualmente il 65% dei contributi per l’UA.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>