Socialize

Africa e migranti: un piano europeo contro i trafficanti di uomini

    di  .  Scritto  il  21 aprile 2015  alle  6:00.

Un pacchetto di misure per far fronte, a livello europeo, all’emergenza rappresentata dalle imbarcazioni cariche di migranti che affrontano il tratto di mare che divide la Sicilia dal Nord Africa, è stato annunciato ieri dall’Alto rappresentante europeo Federica Mogherini.Italian navy rescue asylum seekers

Le misure prevedono il rafforzamento dell’operazione Triton gestite dall’agenzia europea per la gestione delle frontiere Frontex e la distruzione delle barche dei trafficanti. Perplessità su quest’ultimo punto sono state espresse da diversi osservatori secondo i quali l’operazione è di difficile se non impossibile attuazione.

“Stiamo sviluppando un autentivo spirito di solidarietà europeo nella lotta ai trafficanti di esseri umani” ha detto in conferenza stampa Federica Mogherini secondo cui le misure annunciate rappresentano “una forte reazione dell’Unione Europea a queste tragedie” e “mostrano un nuovo senso dell’emergenza e della volontà politica”.

Gli altri punti previsti nel documento reso noto ieri prevedono: la gestione congiunta delle richieste di asilo; la raccolta di impronte digitali e la registrazione di tutti i migranti; la risistemazione su base volontaria dei migranti arrivati in Europa; l’offerta di viaggi ritorno ai paesi di origine; la nomina di ufficiali di collegamento sulle questioni migratorie da inviare nei paesi chiave. La Mogherini ha anche insistito sulla necessità di trovare una soluzione alla crisi libica.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *