Socialize

Libia: più potere ad Haftar, l’ex ufficiale di Gheddafi

    di  .  Scritto  il  3 marzo 2015  alle  6:00.

Cosa cambia la nomina del generale Khalifa Haftar come capo dell’esercito libico? Arrivata ieri, dopo settimane di tira e molla, la nomina non cambia molto sullo scacchiere libico, concedendo però una certa legittimità all’ex generale di Muammar Gheddafi, costretto poi per diversi anni in esilio negli Stati Uniti. Haftar rappresenta uno dei bracci armati più rilevanti del governo di Tobruk, riconosciuto dalla comunità internazionale (l’altro puntello è dato dalle milizie di Zintan).libia-khalifa-haftar

Haftar è stato protagonista della storia recente del suo paese sin dal 1969 quando aiutò Gheddafi nel colpo di Stato contro re Idris. Divenuto uno degli ufficiali più in vista del regime, cadde in disgrazia dopo essere stato catturato nel corso della guerra tra Libia e Ciad. Rilasciato nei primi anni ’90, si trasferì negli Stati Uniti (Virginia) dove ebbe probabilmente contatti con la Cia. Haftar è ritornato in Libia nel 2011, partecipando alla ‘rivoluzione’ contro Gheddafi e diventando uno dei comandanti ribelli più in vista nell’est del paese.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *