Socialize

Ucraina: l’esercito di Kiev ritira le armi pesanti, la tregua regge

    di  .  Scritto  il  27 febbraio 2015  alle  6:00.

L’esercito ucraino ha cominciato a ritirare gli armamenti pesanti disposti lungo il fronte che divide l’aerea controllata dal governo da quella sotto controllo dei separatisti filorussi nell’est del paese.ucrainasoldati

Il ritiro fa parte degli accordi siglati due settimane fa a Minsk tra Russia e Ucraina, e mediati da Germania e Francia.

In precedenza erano stati i ribelli ad annunciare di aver avviato il ritiro del loro armamento pesante.

La tregua era cominciata ufficialmente lo scorso 15 febbraio, ma erano serviti alcuni giorni e il ritiro di Kiev dalla città di Debaltseve perché fosse totale.

Dall’inizio del conflitto, secondo stime Onu, almeno 8500 persone sono rimaste uccise; i combattimenti hanno causato enormi disagi alla popolazione civile in molti casi costretta a fuggire.

A monitorare la tregua e il rispetto degli accordi sono osservatoti dell’Osce, l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa. Gli accordi di Minsk prevedono una zona cuscinetto di circa 50 chilometri all’interno della quale non dovranno trovare spazio armi pesanti.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *