Socialize

Francia: Charlie Hebdo, chiusa la caccia all’uomo ma per Hollande ora serve unità

    di  .  Scritto  il  9 gennaio 2015  alle  21:02.

Si è concluso così come loro avevano probabilmente già previsto o messo in conto fin dall’inizio, con la loro morte: i fratelli Cherif e Said Kouachi, responsabili dell’attacco alla redazione del settimanale Charlie Hebdo costato la vita a 12 persone, sono stati uccisi a Seine-et-Marne, all’interno di una tipografia in cui si erano asserragliati; Amedy Coulibaly all’interno del supermercato kosher dove hanno perso la vita anche quattro ostaggi.franciacharlie

Prima di morire, Coulibaly si è messo in contatto telefonicamente con il canale televisivo di informazione Bfmtv sostenendo di aver coordinato la sua azione con i fratelli Coulibaly e affermando di essere legato allo Stato Islamico, il gruppoo armato che controlla ampie regioni di Siria e Iraq.

Coulibaly è sospettato di essere il responsabile dell’uccisione di una vigilessa avvenuto ieri a Montrouge.

In dichiarazioni rilasciate alla stessa emittente televisiva, Cherif Kouachi ha invece affermato di essere stato inviato in Francia da al-Qaida nella penisola arabica, gruppo armato attivo in particolare in Yemen.

In un discorso alla nazione, il presidente francese Francois Hollande ha definito gli sviluppi di questi giorni “una tragedia per il paese”, ha ringraziato le forze di sicurezza per “il loro coraggio” ma ha anche detto che le minacce per la Francia non sono finite. “Dobbiamo essere vigili e vi chiedo di essere uniti, perché questa è la nostra arma migliore. Dobbiamo essere implacabili verso le forme di razzismo. Chi ha commesso questi atti non ha nulla a che fare con la religione musulmana”.

La polizia sta intanto ricercando anche una donna, Hayat Boumeddiene, che sarebbe in qualche modo collegata ad Amedy Coulibaly e all’uccisione della vigilessa.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *