Socialize

Missouri: si riaccende la rabbia a Ferguson? Governatore dichiara stato d’emergenza

    di  .  Scritto  il  18 novembre 2014  alle  6:00.

Il governatore dello Stato del Missouri, Jay Nixon, ha dichiarato ieri lo stato d’emergenza, richiedendo l’utilizzo nelle strade e per la gestione dell’ordine pubblico dell’esercito attraverso la Guardia Nazionale.statiunitifergusonmissouri

A scriverlo, in nottata, sono stati tutti i principali media statunitensi, precisando che l’ordine esecutivo di Nixon intende anticipare possibili disordini legati ai pronunciamenti in merito all’uccisione del giovane nero Michael Brown da parte di un agente della polizia metropolitana di Ferguson.

A breve, infatti, sono attesi i risultati di due indagini separate da parte della polizia federale e statale, ma anche le sentenze da parte del ministero della Giustizia Usa e delle autorità della contesa di St.Louis.

L’ordine firmato dal governatore, prevede una sorta di accorpamento delle linee di comando della polizia stradale dello stato e dei corpi di polizia della contea (provincia) di St.Lous e dell’omonima area metropolitana.

In caso di problemi a Ferguson, il sobborgo dove è stato ucciso Brown e dove si sono verificate negli ultimi mesi le proteste più accese, a garantire la sicurezza sarà la polizia provinciale e non quella cittadina.

Nell’ordinanza firmata da Nixon, infine, si sottolinea che “qualora risultasse necessario per proteggere la vita e le proprietà” il governatore si riserva la possibilità di chiamare l’esercito, o meglio la Guardia Nazionale, per garantire l’ordine pubblico.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *