Socialize

Australia: firmato storico accordo sul nucleare con l’India

    di  .  Scritto  il  8 settembre 2014  alle  7:00.

indiaaustraliaUn accordo sul nucleare civile che prevede la vendita di uranio all’India è stato firmato nel fine settimana dal primo ministro australiano Tony Abbott.

L’accordo è stato definito storico perché è il primo di questo genere firmato tra l’Australia a un paese che non ha ratificato il trattato di non proliferazione nucleare, che storicamente aveva impedito finora la firma di intese commerciali.

Il nuovo accordo segna un ulteriore passo in avanti dell’India nell’ottenere il riconoscimento internazionale per il suo programma nucleare pur non avendo ratificato il trattato di non proliferazione, e la firma con l’Australia segue di poco accordi simili raggiunti con Stati Uniti e Francia.

“Abbiamo firmato questo accordo di cooperazione nucleare perché l’Australia ha fiducia nell’India e ha fiducia nel fatto che gli indiani faranno la cosa giusta in questo settore, come lo hanno fatto in altri” ha detto ai giornalisti Abbot subito dopo la firma del documento col premier indiano Narendra Modi.

Iniziati circa due anni fa, i negoziati per la vendita dell’uranio australiano all’India sono stati a lungo avversati da ambientalisti e attivisti contro il nucleare.

A gioire invece l’industria mineraria australiana, che ha lasciato intendere di essere pronta a fare nuovi investimenti ed aprire nuove miniere per rispondere alle necessità indiane.

Ad accompagnare Abbott nella sua visita in Incia c’era anche Vannesa Guthrie, capo della Toro Energy, l’azienda australiana dell’uranio.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *