Socialize

Siria: scontri tra Stato Islamico ed esercito, si apre un nuovo capitolo

    di  .  Scritto  il  28 luglio 2014  alle  6:00.

Si erano tollerati per diverso tempo, probabilmente perché il nemico era comune. Adesso lo Stato islamico (il Vecchio Stato islamico dell’Iraq e del Levante) e il regime siriano si stanno confrontando militarmente con perdite particolarmente elevate tra le file dell’esercito di Bashar al-Assad.siriastatoislamico

Secondo alcune fonti locali, sarabbero almeno 100 i militari siriani uccisi nel corso di scontri avvenuti nel fine settimana con i combattenti dello Stato islamico. Un bilancio parziale – di molti soldati non si sa se siano fuggiti o se siano stati catturati – non verificabile con fonti indipendenti, ma che fornisce l’idea di un nuovo scenario che sta probabilente aprendosi sullo scacchiere siriano.

Negli ultimi mesi, sia i militari di Assad che i jihadisti hanno guadagnato terreno a spese dei gruppi ribelli anti-Assad. Adesso però questi due protagonisti del conflitto stanno cominciando a scontrarsi e un nuovo fronte sembra delinearsi.

Intanto, fedele alla propaganada che nesta facendo conoscere il nome, lo Stato islamico ha diffuso un video in cui si mostra la decapitazione di decine di soldati di Assad nella zona di Raqqa dove l’esercito ormai mantiene soltanto due basi. Altri scontri sono avvenuti nella pronvia di Aleppo, mentre è della scorsa settimana la conquista da parte dei jihadisti del giacimento di gas di Shaer.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *