Socialize

Ucraina: Russia, Assemblea Generale ONU definisce “non valido” il Referendum della Crimea

    di  .  Scritto  il  28 marzo 2014  alle  6:00.

Parlamento della Crimea. Foto di Ria Novosti

Parlamento della Crimea. Foto di Ria Novosti

Il Referendum che ha portato all’annessione della Crimea alla Russia “non è valido”. A dirlo, ieri, una dichiarazione approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Il testo, che non ha alcun vincolo o valore legale, è stato approvato con 100 voti a favore, 11 contrari e 58 astensione.

Il documento chiede a tutti gli Stati, alle organizzazioni internazionali e alle agenzie specializzate di non riconoscere qualsiasi alterazione allo status della Repubblica autonoma di Crimea e alla città di Sevastopoli sulla base del referendum del 16 marzo e di “astenersi da qualsiasi azione che possa essere interpretata come un riconoscimento di un qualsiasi stato di alterazione”.

Il ricorso all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite si è reso necessario dopo che tutti i tentativi di far esprimere sulla crisi Ucraina il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sono falliti. Le stesse Nazioni Unite ricordano che il Consiglio di Sicurezza ha convocato sette sessioni sulla situazione in Ucraina, e alla sua ottava riunione, la Russia, uno dei membri permanenti, ha posto il veto, bloccando un progetto di risoluzione che avrebbe esortato i paesi a non riconoscere i risultati del referendum in Crimea.

Il testo adottato ieri  conteneva un linguaggio simile, ribadendo “unità nazionale dell’Ucraina e l’integrità territoriale”.

“Il risultato è alquanto soddisfacente per noi perché abbiamo ottenuto una vittoria morale e politica” ha detto Vitaly Churkin rappresentante russo all’ONU, sottolineando come l’esito della votazione ha dimostrato che la Russia non è sola nell’arena internazionale.

L’agenzia di stampa russa Ria Novosti, ricordando i numeri della votazione, ha precisato che i paesi che, insieme alla Russia, hanno respinto il testo approvato ieri dall’Assemblea Generale: Armenia, Bielorussia, Bolivia, Cuba, Corea del Nord, Nicaragua, Sudan, Siria, Venezuela e Zimbabwe.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

2 commenti a Ucraina: Russia, Assemblea Generale ONU definisce “non valido” il Referendum della Crimea

  1. Pierpaolo Rispondi

    28 marzo 2014 alle 8:17

    Come ha vitato la Mogherini?

    • Redazione Rispondi

      28 marzo 2014 alle 9:15

      Non è dato sapere. Ancora non sono stati pubblicati i dettagli del voto. Qui una sintesi della sessione e qui il testo integrale della risoluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *