Socialize

Argentina: Vaca Muerta, memorandum d’intesa tra Ypf e i malesi di Petronas

    di  .  Scritto  il  19 febbraio 2014  alle  6:00.

La compagnia petrolifera statale argentina Ypf ha firmato un memorandum d’intesa con la società malese Petronas per l’estrazione di idrocarburi non convenzionali a Vaca Muerta, un giacimento in Patagonia che potrebbe contenere una delle maggiori riserve di greggio e gas naturale del pianeta.argentinaypfrepsol

L’accordo preliminare prevede studi di fattibilità per una superficie di 187 chilometri quadrati a nord est di Loma Campana, un promettente giacimento nella provincia di Neuquén, ha riferito Ypf tramite un comunicato.

Il gruppo argentino è da tempo a caccia di investimenti internazionali per sviluppare Vaca Muerta.

“Dopo la firma di questo memorandum, i team tecnici di entrambe le compagnie continueranno con gli studi di fattibilità per un progetto congiunto e, successivamente, negozieranno un eventuale accordo di investimento”, ha spiegato Ypf.

La società, che ha diritti sul 40 per cento dei 30 mila chilometri quadrati di Vaca Muerta, ha perforato oltre 150 pozzi di greggio e gas naturale nel megagiacimento.

Finora, ha firmato un contratto di joint venture con la statunitense Chevron per lo sviluppo di un’aerea con un investimento di 1,24 miliardi di dollari, e un altro con Dow Chemical, anch’essa statunitense, che investirà 120 milioni di dollari per la produzione di gas non convenzionale.

Secondo le stime di consulenti privati, lo sviluppo di Vaca Muerta richiederà investimenti per circa 250 miliardi di dollari.

Ypf è il principale operatore in Vaca Muerta, dove sono presenti anche le statunitensi Chevron, Apache ed Exxon Mobil, la canadese Americas Petrogas, la francese Total, l’anglo-olandese Royal Dutch Shell, la brasiliana Petrobras, l’argentina Tecpetrol e la Pan American Energy, controllata dalla britannica Bp, tra le altre.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *