Socialize

Israele contro un accordo sul programma nucleare iraniano

    di  .  Scritto  il  11 novembre 2013  alle  6:00.

Israele attiverà i suoi contatti presso il congresso statunitense per impedire che le grandi potenze mondiali e l’Iran raggiungano un accordo sul controverso programma nucleare iraniano.israelenetanyahu

Il ministro dell’Economia israeliano, Naftali Bennet, si recherà in visita domani negli Stati Uniti, in un momento in cui i negoziati tra il cosiddetto gruppo dei 5+1 (Cina, Francia, Germania, Regno Unito, Russia e Stati Uniti) e Teheran sono stati rinviati al 20 novembre.

“Faremo tutto il possibile per convincere le potenze e i loro leader per far sì che non venga siglato alcun accordo con l’Iran”, ha dichiarato ieri il premier israeliano Benjamin Netanyahu, durante il settimanale consiglio dei ministri.

Venerdì, dopo essersi riunito a Tel Aviv con il segretario di stato Usa John Kerry, Netanyahu ha definito il negoziato con la Repubblica Islamica un “pessimo affare”.

“Lanceremo negli Stati Uniti una campagna (…) Spiegheremo a decine di membri del congresso che in gioco c’è la sicurezza di Israele (…) Se tra dieci anni negli Usa esploderà una bomba nucleare in una valigia, o se cadrà un missile nucleare a Roma, potremo dire che tutto ciò sarà conseguenza delle concessioni che saranno fatte (all’Iran)”, ha detto Bennet alla radio dell’esercito israeliano.

Israele ha ripetutamente minacciato di effettuare un attacco preventivo contro i siti nucleari iraniani.

Dopo tre giorni di intensi negoziati, i colloqui a Ginevra tra il gruppo 5+1 e l’Iran si sono conclusi ieri senza un accordo.

Anche se l’elezione di Rouhani in giugno ha aumentato le speranze di una soluzione negoziata, le potenze occidentali e Israele ritengono che le attività nucleari civili dell’Iran siano in realtà una copertura per arrivare ad un arsenale nucleare. Da parte sua, Teheran assicura di puntare esclusivamente alla produzione di elettricità.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *