Socialize

Rwanda: a ruba il bond decennale, le garanzie di Kigali migliori di alcuni paesi europei

    di  .  Scritto  il  30 aprile 2013  alle  7:00.

Un bond decennale da 400 milioni di dollari è stato piazzato con estrema facilità dal governo di Kigali che ha anzi raccolto molte più adesioni della richiesta iniziale. Circa 250 investitori asiatici, europei ed americani sono corsi per aggiudicarsi quote del bond che garantisce un interesse del 6,625% e che può contare su un rating B garantito da Standard & Poors e Fitch. Rwandabancadikigali

Il successo dell’operazione riflette il grado di confidenza e fiducia su cui il governo di Kigali può contare a livello internazionale. Ma è anche figlio dello sviluppo impetuoso del paese che sta crescendo a una media compresa tra l’8,3% e l’11,5% e che conta di incrementare del 28% le esportazioni entro il 2018. Kigali, in definitiva, fornisce attualmente garanzie ritenute migliori di quelle fornite da alcuni paesi europei.

“E’ un passo deciso verso la maturità economica” ha commentato il ministro delle Finanze, Claver Gatete. “Aver piazzato il bond in questo modo significa che gli investitori internazionali cominciano a guardare l’Africa non più soltanto come un supermercato di commodities – ha aggiunto il ministro – e il nostro paese intende investire questi fondi in infrastrutture”.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *