Socialize

R.D. Congo: Sud-Kivu, almeno 50 civili uccisi dall’inizio di maggio

    di  .  Scritto  il  17 maggio 2012  alle  8:44.

Almeno 50 civili sono stati uccisi da ribelli dall’inizio del mese di maggio nel Sud-Kivu, Est della Repubblica Democratica del Congo. A denunciarlo è l’Ufficio di coordinamento degli affari umanitari dell’Onu (Ocha). I fatti sono avvenuti nel territorio di Kalehe, tra Bukavu e Goma. Oltre alle vittime, l’Ocha denuncia incendi, saccheggi e rapimenti.

Le fonti umanitarie mettono in evidenza uno scontro in atto tra diversi gruppi armati, le Fdlr (Forze democratiche per la liberazione del Rwanda) e gruppi Mayi-Mayi. Questi ultimi, in alcuni casi, sono milizie costituite come gruppi di autodifesa in assenza di soldati regolari nella regione. A fare le spese di queste violenze, come sempre, è soprattutto la popolazione.

Secondo alcuni resoconti, almeno 20 persone sono state ammazzate da presunti uomini delle Fdlr nella notte tra domenica e lunedì a Kamanaga (Sud-Kivu). Nei giorni precedenti, altri 10 civili, tutti sfollati, erano stati uccisi da presunti ribelli delle Fdlr.

Gli episodi avevano spinto alcuni residenti a organizzare una manifestazione di protesta contro una base locale della Missione Onu nel paese, nota con l’acronimo Monusco, nella quale 12 caschi blu (secondo un nuovo bilancio della Monusco) del contingente pachistano sono rimasti feriti. Sembrerebbe tuttavia che a mischiarsi nella folla e ad aprire il fuoco contro i caschi blu siano stati membri della milizia di autodifesa ‘Raïa Mutomboki’.

La stessa milizia, secondo l’emittente congolese ‘Radio Okapi’, sarebbe stata nei giorni scorsi protagonista di scontri contro militari regolari nel territorio di Kabare, sempre nel Sud-Kivu. Gli abitanti di due villaggi sono in fuga. Alcuni militari disertori si sarebbero uniti al gruppo armato.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>