Socialize

Danimarca: nominato l’Ambasciatore per l’Artico o per il petrolio?

    di  .  Scritto  il  18 gennaio 2012  alle  7:00.

Ha nominato il suo primo ambasciatore permanente per l’Artico, la Danimarca che rivendica il diritto su alcuni fondali sottomarini del Polo Nord, una regione sempre più al centro di contese internazionali per le possibili riserve di idrocarburi.

Lo si apprende da una nota del ministero degli Esteri, nella quale si pecisa che l’ambasciatore Klavs A. Holm dovrà assicurare alla comunità danese (Danimarca, Groenlandia e isole Feroe) un posto di rilievo nel dibattito internazionali che si sta intensificando sull’Artico.

Lo scorso agosto, in un documento intitolato, Strategie per l’Artico, la Danimarca aveva annunciato che avrebbe formalmente rivendicato entro il 2014 dei fondali sottomarini del Polo Nord.

Altri quattro paesi rivieraschi rivendicano diritti su alcune zone della regione: La Russia, gli Stati Uniti, il Canada e la Norvegia.

Con la dichiarazione di Ilulisaat (Groenlandia 2008), i cinque paesi rivieraschi avevano deciso di regolare le loro rivendicazioni sull’Artico per via negoziale.

Sulla presenza di idrocarburi nel mare Artico negli ultimi anni sono circolate proiezioni che parlano di 238 miliardi di barili di greggio, con la possibilità che questa cifra possa essere raddoppiata. Altri studi ritengono che il 25% delle riserve di greggio del pianeta si trovino sotto i ghiacci della calotta nord.

Giacimenti noti da anni agli esperti, ma oggi divenuti appetibili grazie alle nuove tecnologie che permettono di raggiungere anche i fondali più profondi e ai cambiamenti climatici che stanno rendendo accessibili zone fino a qualche anno ricoperte di ghiaccio.

Lo scioglimento dei ghiacci per il surriscaldamento ha reso ancora più appetibile l’Artico, aprendo alla possibilità di utilizzare le sue acque come nuova rotta commerciale, più corta e sicura di quelle meridionali.

Libri consigliati

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>